alebegoli

pensieri, letture, allegrie e sconforti di una che fa le cose con passione

(piccola) tragedia della montagna

  • dopo una bella riossigenata in Campigna
  • dopo aver dormito nella più ampia camera d’albergo della mia vita (altrove negli ex palazzi nobiliari ci fanno ostelli con camerate da 20 letti, al Granduca i saloni del casino di caccia li hanno convertiti in stanze da 4 posti..)
  • dopo aver portato Guido sull’ultimo lembo di neve rimasto nel versante nord del Monte Falco, dove una simpatica signora ci ha prestato lo slittino, e dopo un paio di discese non lo riuscivamo più a portare via😀

siamo tornati a casa, abbiamo svuotato la valigia, abbiamo guardato insieme i filmini fatti sulla neve….

.. e ci siamo resi conto di non aver riportato a casa l’ORSETTO BIANCO😦

Deve essere rimasto in bagno al Granduca, quando ha accompagnato Guido a fare l’ultima pipì prima della partenza.

La perdita dell’orsetto è classificata, nei manuali per genitori, come “evento drammatico”.

Dopo una vertigine di sensi di colpa, ho elaborato in emergenza un rassicurante discorso sull’orsetto birichino, che, per farci uno scherzo, si era andato a nascondere, e ogni tanto succede che a pensare di fare uno scherzo poi ci si mette nei guai.. Ma adesso le dade dell’albergo lo troveranno, e gli faranno tante coccole, così lui passerà un po’ di giorni in montagna, e chissà quante cose ci racconterà quando lo riporteremo a casa…

Guido ha avuto qualche minuto di turbamento, ma poi ci ha pensato su, e deve aver trovato la cosa ragionevole. Mi ha chiesto di nuovo notizie dell’orsetto prima di mettersi a dormire, e anche lì sono riuscita a convincerlo che stava andando tutto bene. E’ senz’altro un orsetto coraggioso, perché a dormire nella foresta si può avere anche paura: sabato pomeriggio, quando siamo arrivati, era già buio, la strada che va in Campigna è senza lampioni e senza luci di case; e Guido si era preoccupato, e aveva cominciato a piagnucolare che tornassimo indietro, dove c’era il sole…

Per favore, dade dell’albergo, trovatelo, o, in secundis, per favore Coop fammene trovare un altro uguale ancora in vendita, altrimenti sono guai…

Aggiornamento delle 14:16 – L’orsetto è stato trovato, è sano e salvo al Granduca, circondato dall’affetto di tutto lo staff dell’albergo. Si prenderà un po’ di vacanza in montagna in attesa che qualcuno lo riporti a casa🙂

Navigazione ad articolo singolo

Un pensiero su “(piccola) tragedia della montagna

  1. Mackley in ha detto:

    Tutto è bene quel che finisce bene !!🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: