alebegoli

pensieri, letture, allegrie e sconforti di una che fa le cose con passione

cervelli

Sfoglio in ritardo il numero della settimana scorsa di Nova24, e mi soffermo su un articolo che parla di spam, a firma di Federico Mereta.

E ora uno studio condotto da Peter Gernburd e Alejandro Jadad dell’Università di Toronto, pubblicato sulla rivista “Plos Medicine”, disegna i contorni dell’invasione di posta elettronica […] Tra tutte le mail spazzatura che arrivano, più o meno il 30% propone proprio farmaci o rimedi naturali […]
Per arrivare a questa “cartina” dello spamming sanitario i ricercatori hanno sviluppato una strategia davvero intelligente. Prima hanno aperto tre nuovi account di posta elettonica, poi, dopo un mese di attività, sono andati a vedere l’incidenza globale dello spamming.

Urca, che pensatona!!! vedi cosa vuol dire lavorare in Università, gomito a gomito con le migliori menti di una generazione? Vai con la nominescion, o ai due geni per l’innovativo protocollo di ricerca, o a Mereta per un premio al giornalismo scientifico…

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: