alebegoli

pensieri, letture, allegrie e sconforti di una che fa le cose con passione

mestruazioni for dummies

[da una fantastica idea di Elena, mettere tutte le blogger femmine a parlare di mestruazioni]

Allora, fuori tutte 😀

Io negli anni ho sviluppato una fastidiosissima intolleranza agli assorbenti. Dopo dieci minuti che li mettevo, iniziavo a soffrire di un intollerabile prurito, il che, ne converrete, con la prospettiva di tenerli per cinque giorni almeno, è in grado di provocare nervosismo in grado pari se non maggiore a qualunque sbalzo ormonale.

L’alternativa Tampax, accettabile nei primi giorni di flusso abbondante, diventava, verso fine ciclo, altrettanto fastidiosa: con la diminuzione del ciclo, il tampone tendeva a disseccare completamente il loco oscuro, col risultato che metterlo e toglierlo diventava piacevole più o meno come un ditalino di carta vetrata.

Finché, circa dieci anni fa, sull’orlo della crisi di nervi, mi sono imbattuta per caso in un prodotto misconosciuto da noi, ma veramente strepitoso: il Keeper. Si tratta di una coppa in lattice (adesso la fanno anche in silicone, per chi è allergica al lattice), che si introduce in vagina, e lì sta. Ogni tot ore, si toglie e si svuota nel water (gli ultimi giorni, la tengo anche sette-otto ore di seguito..). Metterla e toglierla è semplice come con un tampone, basta avere le mani pulite, e quando è dentro ci si dimentica di averla (giuro); per l’esattezza, più che un tampone ricorda il diaframma anticoncezionale, ma dubito che le blogger giovinette ne abbiano mai visto uno, credo che in Italia negli ultimi vent’anni sia sparito dal commercio..

Ogni tanto può capitare di sporcarsi, ma questo succede anche con gli assorbenti e i tamponi. Fastidio zero, allergie e pruriti eliminati per sempre, e, come effetto collaterale, scomparsa di rifiuti da smaltire (un raro caso in cui un comportamento ambientalmente positivo non comporta sacrifici, ma una maggiore comodità); inoltre, visto che dura fino a 10 anni e costa $37, decisamente economico rispetto all’acquisto di assorbenti e tamponi.

Da quel felice giorno, ho smesso di preoccuparmi di quando mi sarebbero venute, tanto ero in grado di gestirle comodamente in ogni dove. Ogni tanto mi prendo la scusa della SPM per cazziare marito e collaboratori, ma questo è un altro discorso.

Per tutti gli altri contributi: mestruazioni for dummies

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

9 pensieri su “mestruazioni for dummies

  1. Devo dire che era partito da un giochino tra amiche ed è diventato un gigantem questo Meme. Qualcuno, su Grazia e da Brodoprimordiale l’ha pure presa male.
    Io ci ho visto una divertente solidarietà femminile nello sdoganare un tema tutto sommato quotidiano.
    E poi io sto coso non lo avevo mai sentito. E nemmeno il magnesio orotato che hanno consigliato a me contro l’ipersensibilità. 🙂
    Passo il tuo link alle altre.

  2. arwen h in ha detto:

    interessante, non l’avevo mai sentito questo keeper.
    concordo sui tampax. a parte che i primi giorni li devo cambiare ogni due secondi, perche’ si gonfiano da morire (quando si dice flusso copioso), poi dal terzo in poi sono una tortura, mi danno fastidio pure quando mi siedo. risultato: li uso solo quando vado al mare, visto che puntualmente vado in vacanza e mi vengono le mestruazioni (ma porc..)

    cmq da quando prendo la pillola mi durano si e no 3/4 gg, e sono molto leggere, mi basta usare gli assorbenti leggeri (quelli arancioni). w la pillola 🙂 che tra l’altro non mi fa neanche stare male!

  3. redprimrose in ha detto:

    … anch’io, interessantissimo!

  4. Il link al keeper mi ha già cambiato la vita – e dire che non l’ho ancora comprato..

  5. Non capisco molto di meme e in genere mi sembrano limitanti e più ingombranti dei tantra. Ma in questo caso chapeau all’idea. Valeva la pena sdoganare il tema se così ho scoperto l’esistenza di questo sistema di “contenimento” ecologico! La verità è che per quanto noiose, senza mestruazioni ci sentiremmo un po meno donne! Eppoi spesso gli uomini sono più uterini di noi.. garantisco io che lavoro in un ambiente maschile! Se una lo vive bene non pesa, infatti, con il ciclo ho fatto persino gare nazionali di mezzofondo! Ne avevo già parlato in settimana, per questo non ripeto il post, che ho linkato al mio nome! Besitos

  6. @tutte: se poi qualcuna lo prova e vi trovate bene, organizziamo un giro dai bloggers maschi schizzinosi che si son lamentati dell’inutilità di questo meme, e di come fosse superfluo…

  7. Pingback: Grazia » Blog Archive » Tingiamo la blogosfera di rosso scuro: mestruazioni for dummies

  8. Pingback: My Moon at La nana bianca

  9. Pingback: Blogger Girls For Flow : Catepol 3.0

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: